UNI EN ISO 9001:2015


Alla fine di quest’anno è prevista l’uscita della nuova UNI EN ISO 9001, c’è quindi grande attesa tra le aziende, certificate e non, rispetto alle novità introdotte dalla versione 2015 della norma.

Ogni normativa inerente i Sistemi di Gestione viene sottoposta a revisione periodica al fine di mantenerla aggiornata e in linea con le esigenze delle aziende e del mercato. Dall’ultima revisione del 2008 sono passati sette anni che sono stati impiegati dal comitato tecnico per ridisegnare completamente l’approccio alla qualità. Una delle maggiori sfide è stata allineare al massimo la nuova ISO 9001:2015 con le norme che regolano altri sistemi di gestione come, ad esempio, la ISO 14001 che si occupa della gestione ambientale. Il tutto, naturalmente, nell'ottica di favorire sempre più una gestione integrata dei sistemi aziendali.

Tra le novità più importanti abbiamo la centralità dell’analisi dei rischi, il nuovo approccio prevede l'identificazione dei rischi nei processi aziendali e delle misure appropriate da adottare per gestirli, oltre all'individuazione delle opportunità, cioè delle possibili soluzioni e contromisure per affrontarli.

Le aziende già certificate si attendevano una ulteriore semplificazione “burocratica” della documentazione del sistema, è stata quindi prevista una maggiore flessibilità, sul livello di dettaglio della documentazione scritta in base alla complessità dei processi, la competenza del personale, le esigenze di garanzia dello standard.

In generale la norma sviluppa molto il concetto di approccio per processi focalizzandosi sullo sviluppo, l'attuazione e il miglioramento del SGQ. Ogni processo deve essere definito e contenere specifiche chiare per la misurazione dei parametri prestazionali e per la definizione dei ruoli e delle responsabilità, questo vale anche per i processi, prodotti e servizi forniti da esterni.

Le aziende si dimostrano curiose circa gli sviluppi della nuova norma e come già successo per le precedenti revisioni (in particolare quella dell’anno 2000) ci si attende fin dall’inizio del 2016 una aumento dell’attenzione del mercato rispetto alla certificazione UNI EN ISO 9001:2015.

Articoli in Evidenza
Articoli Recenti
Archivio

Maggiori informazioni?
Scrivici subito!

D.LGS. 231/2001 – NORMATIVA IN MATERIA DI RESPONSABILITA’ AMMINISTRATIVA DEGLI ENTI

Con delibera del Consiglio di Amministrazione del 18 giugno 2015, la società Cesar srlu ha adottato un proprio Codice Etico al fine di allinearsi alle disposizioni previste dal D.Lgs. 231/2001 che ha introdotto nel  nostro ordinamento giuridico un’inedita forma di responsabilità di tipo para penale in capo alla Società qualora vengano commessi determinati reati nel suo interesse o a suo vantaggio.  > Scopri i dettagli 

formazione è sviluppo

Cesar
Via Enrico Fermi, 197 36100 Vicenza
0444.960100
cesar@confartigianatovicenza.it


ORGANISMO DI VIGILANZA
organismodivigilanza@cesarformazione.it


© 2014 CESAR srl Unipersonale
C.F. e P. IVA e Reg. Imp. Vicenza 01856980246


Informative Privacy

Modello esercizio diritti degli interessati

PROMOSSO-DA-CONF-LOGO.png